Invisibile. Intangibile. Pratiche di Perception Management nella network society

A. Ruoto
Antonio Ruoto Invisibile. Intangibile. Pratiche di Perception Management nella network society Antonio Ruoto
AUTORI

Dott. Antonio Ruoto

Data
Aprile 2014
CONDIVIDI PUBBLICAZIONE

Le dinamiche in atto nella rinnovata sfera informativa – opinioni polarizzate, emotional sharing, effetti cognitivi derivanti dall’information overload – si prestano ben poco ad essere lette come nuove leve per una costruzione partecipata, democratica e libera dell’informazione.

Si tratta piuttosto di dinamiche che sembrano definire lo scenario perfetto su cui implementare strategie di perception management, incidendo de facto sulla nostra visione del mondo e sulle possibili vie di senso del reale. In questa prospettiva, la lotta per il dominio dell’infosfera si sta configurando come una lotta di potere focale poiché si tratta in egual misura di potere politico, sociale ed economico. Che cos’è in effetti oggi il potere se non la capacità di costruire significati sedimentati nell’immaginario collettivo?

È il modo di pensare degli individui a determinare il destino delle istituzioni, delle norme e dei valori su cui sono organizzate le società. In questa prospettiva il potere si fonda sul controllo e sulla gestione del senso comune.

Chi incontra, gestisce e controlla il senso comune è egemone. Egemonia secondo un’accezione moderna e prettamente culturale: si tratta infatti di una dinamica grazie alla quale una delle molteplici visioni possibili del mondo (o di un singolo problema) assurge a unica accettabile, mentre le altre vengono delegittimate o accantonate, al punto da finire per coincidere con l’ordine naturale delle cose e, infine, con il sentire comune.

Occorre veramente tornare a parlare di egemonia? A fronte di quanti sostengono si tratti di una categoria appartenente ormai al passato, crediamo che dinamiche che si possono definire egemoniche non solo non hanno mai cessato di esistere, ma costituiscono oggi più che mai il sostrato invisibile e intangibile attraverso cui il potere esercita la sua influenza nella società contemporanea.